Giornata nazionale per la donazione di organi e tessuti: 24 Aprile 2022

Pubblicato il 22 aprile 2022 • Comune , Sociale Piazza Libertà, 1, 30020 Pramaggiore Blessaglia VE, Italia

"Donare è una scelta naturale. Dichiara il tuo sì al Comune" è il tema della campagna di comunicazione per il 2022, presentata dal Ministero della Salute in occasione della XXV Giornata nazionale per la donazione e il trapianto di organi e tessuti che ricorrerà il 24 aprile, organizzata in collaborazione con ANCI (Associazione italiana Comuni italiani), la Rete nazionale trapianti e le associazioni nazionali di settore e alla quale ha deciso di aderire anche il Comune di Pramaggiore. L'obiettivo è quello di sensibilizzare i cittadini alla donazione di organi e tessuti; una scelta di altruismo, grazie alla quale ogni anno migliaia di persone possono tornare a condurre un’esistenza normale sia dal punto di vista personale che lavorativo.

Forse non tutti i cittadini lo sanno ma con l’avvento della Carta d’Identità Elettronica (C.I.E.), attiva ormai in tutti i Comuni italiani, viene offerta l’opportunità, come previsto dalla legge, di esprimersi in vita in merito alla donazione di organi e tessuti al momento del rilascio o rinnovo del documento d’identità.
 
Tutti i cittadini maggiorenni che si recano presso l’Ufficio Anagrafe per il rilascio della Carta d’Identità Elettronica, possono manifestare il proprio consenso o diniego alla donazione di organi e tessuti.

Per esprimere il consenso o il diniego alla donazione di organi e tessuti è necessario, al momento del rilascio della Carta d’Identità Elettronica, firmare l'apposita dichiarazione.

Il dato così acquisito è inviato in modalità telematica al S.I.T. (Sistema Informativo Trapianti), unitamente ai dati anagrafici del dichiarante ed agli estremi del documento d'identità, al fine di consentirne la consultazione da parte del Coordinamento Regionale per i Trapianti (C.R.T.).

E' sempre possibile cambiare idea sulla donazione perché fa fede l’ultima dichiarazione rilasciata in ordine di tempo ed espressa secondo le modalità previste dalla legge.
Quindi, in caso di ripensamento, la nuova volontà di donare o meno deve essere manifestata presso l'Azienda ULSS, oppure al momento del successivo rinnovo della Carta d'Identità Elettronica.
È possibile rivolgersi direttamente alle Associazioni di donatori solamente per esprimere il consenso alla donazione.

Si fa presente che la manifestazione di consenso o di diniego costituisce una facoltà e non un obbligo per il cittadino.

L'espressione della volontà sulla donazione può essere dichiarata con una delle seguenti modalità previste dalla legge:

  • le Associazioni di donatori (solo per manifestare il consenso);
  • le Aziende ULSS, le Aziende ospedaliere o gli ambulatori dei medici di medicina generale;
  • i Coordinamenti Regionali per i Trapianti;
  • i Comuni aderenti al progetto "Una scelta in Comune" (al momento del rilascio della Carta d'Identità Elettronica).

Per maggiori informazionihttp://sceglididonare.it/diventa-donatore/

Faqhttp://sceglididonare.it/faq/

COMUNICATO STAMPA-NAZIONALE-INDICE-DEL-DONO-CNT-Le-città-più-generose-dItalia-1
Allegato formato pdf
Scarica